Grattamacco

Grattamacco

Storia e continuità


Grattamacco è la seconda azienda per storicità della DOC Bolgheri, fondata nel 1977 dal bergamasco Piermario Meletti Cavallari. Nel 2002 il podere viene comprato da Claudio Tipa, proprietario di Collemassari, il quale conosceva già Piermario e ha da sempre mantenuto ottimi rapporti con lui, garantendo così una continuità di tutto il lavoro già fatto.

Panorama unico

Il podere si trova nell’omonima località e i vigneti affacciano per lo più verso le colline tra i 100 e 150 m slm; Claudio Tipa ha poi creato altri due vigneti, uno posto più in alto a 200 m slm in località Casa Vecchia e un secondo lungo la via Bolgherese. Il nome Grattamacco rimanda al macco, minerale ferroso che veniva grattato durante la lavorazione del ferro che gli Etruschi praticavano su queste colline.

I vini DOC Bolgheri

Grattamacco | DOC Bolgheri Superiore
L’Alberello | DOC Bolgheri Superiore
Bolgheri | Rosso DOC Bolgheri Rosso
Grattamacco | DOC Bolgheri Vermentino

Grattamacco

Claudio Tipa


Visite e degustazioni

Aprile/Ottobre: Chiuso Domenica - da Novembre/Marzo: Chiuso Sabato e Domenica.
Per maggiori informazioni sulle visite contattaci o scopri di più sul sito web.


Raggiungici con Google Maps | Loc. Lungagnano 129 57022 Castagneto Carducci (LI)
0565 765069 | info@collemassari.it
www.collemassariwines.it

La parola al produttore

L’azienda e i suoi vigneti